Passa ai contenuti principali

Mi presento



- Lo straordinario risiede nel cammino delle persone comuni -   Paulo Coelho 






Piemonte 2017,

Vi presento una giovane ragazza con la passione della scrittura, il suo nome è Sharon Vescio, so per certo che è emozionata a darti il benvenuto nel suo blog di nome - My blog scrittrice -

Con lo sguardo fisso al monitor del computer scrive la sua presentazione personale e ringrazia chiunque abbia perso un minuto del suo tempo per dedicarlo agli argomenti da lei trattati.

Il blog è il suo spazio personale, un luogo dove esprime i suoi pensieri e condivide le sue esperienze ed idee.

Il nome da lei scelto per questa casa virtuale rispecchia appieno il suo modo di vivere, non credo potrebbe sopravvivere senza la scrittura, ma anzi, come è solita dirmi nelle giornate più soleggianti:

" Senza la scrittura sarei un fantasma in un mondo di vivi "

Non posso che trovarmi d'accordo con il suo pensiero, anche se a volte sbaglia a cercare una perfezione che sembra scivolarle tra le dita come acqua corrente, ad ogni modo, è libera di fare come meglio crede.

La conosco da ventidue anni e in tutto questo tempo non l'ho vista fare altro che scrivere, praticamente da quando ha imparato a farlo, non ha mai smesso.

Non mi sento di giudicare il suo lavoro, sono troppo coinvolta sentimentalmente per poterlo fare, ma credo che la sua determinazione sia la chiave che le permetta di andare avanti e forse è l'unico modo per non farsi sopraffare dallo sconforto.

In uno dei suoi racconti, ha usato l'io-narrante per comunicare un messaggio che mi è rimasto impresso a fuoco nella mente:

" I sogni muoiono quando siamo noi a smettere di crederci " 

Per concludere mi permetto di fare un'ultima considerazione, questa ragazza non ha niente di speciale, eppure nel suo piccolo ha trovato il modo di creare con le parole dei mondi che le appartengono, quindi tu che leggi, credici e potrai intraprendere il suo stesso cammino.

A presto, come sempre la vostra amica immaginaria.










































Commenti

  1. Ho sempre desiderato scrivere, ma per la paura del foglio bianco non ho mai impugnato la penna. Credo di essere una creativa, mi piace tutto ciò che ha a che fare con l'arte. Purtroppo ho intrapreso un cammino lavorativo che mi tiene inchiodata a una scrivania e così il mio tempo a disposizione per esprimermi come vorrei è davvero poco. Comunque nel 2016 supportata da una mia collega e amica, decido finalmente di prendere un foglio bianco e una penna viola e da quel giorno ho fatto molti progressi. Adesso la mia storia ha preso forma ma la sto come si dice riscrivendo. Non so se arriverò alla pubblicazione ma già questo lo considero un traguardo della mia vita.
    Recito con una compagnia teatrale a livello amatoriale e questa esperienza mi ha fatto maturare molto. Ballo il tango argentino e ogni tanto compongo puzzle.
    Che dire altro?
    Spero il mio sogno si avveri. Un grazie per avermi dato questa possibilità di crescere nel campo della scrittura creativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, è bello sentirti!
      " Lo straordinario risiede nel cammino delle persone comuni "
      Mai parole furono più azzeccate e sono i piccoli passi che portano a raggiungere grandi obbiettivi.
      Pertanto sono felice anch'io di averti conosciuta e di poter condividere insieme a te questa nostra passione e posso dirti che cominciare è sempre un buon modo per finire.
      Credi sempre nei tuoi sogni, perché è quando smetti di farlo, che essi muoiono.
      Grazie della partecipazione e a presto.
      Sharon

      Elimina

Posta un commento

Se commenti per la prima volta, ti consiglio di:
1) accedere all'account con cui vuoi firmarti
2) ricaricare la pagina
3) solo allora inserire il commento.
Se vuoi rimanere aggiornato sulla conversazione via e-mail ti consiglio di mettere la spunta su "inviami notifiche".
Il tuo parere conta, ma non dimenticarti di esprimerlo!

Post popolari in questo blog

Intervista a Giuseppe Santelli – Editore

Intervista a Giuseppe Santelli - Editore
Ciao Giuseppe, innanzitutto grazie per aver accettato di prendere parte a quest'intervista, che spero possa rendere più chiara la nostra recente collaborazione. 
Il libro pubblicato della Santelli è un testo di saggistica e rientra nel catalogo del 2018.  

1 – La Santelli Editore nasce nel 1987 quando ancora i libri venivano stampati con il piombo.  Puoi raccontarci questo procedimento? 
Io stesso non ero ancora nato e non ho visto con i miei occhi quei procedimenti, sono un nativo digitale. Tuttavia ho sopperito con lo studio e grazie ai racconti di mio padre. 
Di fatto, a quell'epoca i computer non svolgevano ancora la funzione odierna ed erano solo dei prototipi. 
Per scrivere i libri venivano utilizzate le “linotype”, una sorta di gigantesca macchina da scrivere dove veniva inserito il piombo fuso e il libro veniva costruito letteralmente riga dopo riga. 
Successivamente, in base al formato del libro, venivano letteralmente legate un…

Daniel Di Benedetto - Il senso della colpa -

Rubrica settimanale degli scrittori  Buon mercoledì e ben ritrovati con la rubrica settimanale. Quest'oggi vi presento un autore della casa editrice Dark Zone che pubblicherà il romanzo per il lancio al Salone del Libro di Torino 2018.
Il romanzo sarà disponibile presso lo stand della Dark Zone. 
Biografia autore - Daniel Di Benedetto: 


Daniel Di Benedetto nasce a Torino il 21 ottobre del 1981 e tuttora, nonostante tutto, vive da quelle parti.
Ha un pensiero fisso nella testa.
Vedere sorridere le persone.
Scrive su un blog da oltre dieci anni (http://halfangel.iobloggo.com), inoltre collabora periodicamente col sito internet www.nabikiblob.com dove si occupa dello spazio dedicato ai “cassetti della memoria”, dal quale è nato un vero e proprio “spin off”, un blog molto seguito e apprezzato (http://cassettidellamemoria.wordpress.com) e nel pochissimo tempo libero, oltre a cercare sempre l'ispirazione per provare a raccontare storie nuove, ha un classicissimo lavoro da impiegato.