Post

32 guida: Il Brainstorming e la sua utilità finale in un romanzo

Immagine
Come scrivere un romanzo e comunicare un messaggio: Trentaduesimo capitolo - Il Brainstorming e la sua utilità finale -
Come vi siete trovati con il metodo del Brainstorming?
Avete per ogni personaggio scritto una soluzione al suo problema?
Se l'avete fatto, vorrei quest'oggi consigliarvi di provare a farlo per tutti i capitoli che avete scritto, così da capire se veramente avete risolto i problemi nella storia o se avete lasciato troppi risvolti incompiuti, che tra l'altro in una storia possono aumentare la suspense, ma fino ad un certo punto.
Quindi provate a fare un riassunto di ogni capitolo e scrivete le cose principali, vi avevo mostrato come fare usando il metodo del Brainstorming e soffermatevi a pensare se avete inserito tutti i dettagli correttamente.
So che questo lavoro è noioso e rivedere la stesura non è mai semplice, ma serve prima della lettura finale perché semplifica il lavoro che avrete di conseguenza.
L'ordina e la logica mantengono i dettagli nitidi…

Giovanni Ardemagni - Il camaleonte equilibrista

Immagine
Rubrica settimanale degli scrittori  Buon mercoledì cari lettori, come di consuetudine vi presento l'autore di quest'oggi della rubrica settimanale inerente alla presentazione di scrittori e delle loro opere. 
Giovanni Ardemagni e la sua biografia:
Giovanni nasce e cresce a Stabio, Cantone Ticino Svizzera,   il 2 Marzo 1959.  Ama la lettura, la scrittura. il teatro e il mare che sa di mare e l’amicizia che sa di amicizia, e la donna che sa di donna.
“Il camaleonte Equilibrista – Osteria con alloggio – è il suo primo viaggio letterario.  Terminato nel mese di gennaio 2016 e terminato di stampare nel mese di aprile 2016.  E’pubblicata in self pubblishing, e viene accolto da molte recensioni positive.  La casa dei ciechi di Lugano fa lui dono della traduzione in braille.   Giovanni lo considera il premio più grande. 
Giovanni si muove tra una presentazione all’altra (di solito accompagnato da un amico chitarrista che esegue qualche brano citato nel romano).  Qualche concorso qui …

31 guida: Non aver timore nel far leggere il proprio romanzo

Immagine
Come scrivere un romanzo e comunicare un messaggio:  Trentunesimo capitolo - Come non aver timore di farsi leggere - 
Ciao a tutti, siamo di nuovo insieme, ancora per poco e vorrei sapere innanzitutto quante pagine avete pronte del vostro romanzo per capire se questo viaggio vi sia servito effettivamente a realizzare un'opera in modo concreto.
In teoria se avete seguito il mio consiglio dovreste avere un centotrenta\ centocinquanta pagine pronte, con questo non voglio di certo premiare o demoralizzare nessuno, ma questi dati servono per capire quanto lavoro avete fatto e vorrei quindi sapere se siete soddisfatti del risultato ottenuto. 
Abbiamo ancora cinque/sei lezione da portare a termine, non perdete la concentrazione e pertanto vorrei aiutarvi a prendere in considerazione l'idea di essere letti.
Più avanti, lo spiegherò in un post, dovrete fare leggere il vostro romanzo per avere un'opinione altrui che non sia emotivamente coinvolta con la storia e quindi vorrei prepa…

30 guida: Paura di scrivere il finale di un romanzo

Immagine
Come scrivere un romanzo e comunicare un messaggio:
Trentesimo capitolo
- Paura di concludere una storia -
Direi che ormai la scalata è quasi finita, anche se scivolosa ce l'abbiamo fatta e ci manca poco per poterci godere il panorama una volta in cima.
Continuate a scrivere, mi raccomando, non mollate adesso che la fine è all'orizzonte e visto che la volta precedente abbiamo trattato un lavoro complicato, che poi è stato messo in pratica, almeno spero, ho pensato per oggi di limitarmi a dirvi quello che tratterò dalla prossima lezione fino all'ultima; farvi una specie di introduzione all'avvenire.
Semplicemente mi piace alternare giornate di lavoro sodo e giornate più riflessive, servono entrambe, come abbiamo notato in questa avventura, per migliorarsi e per apprendere in maniera costruttiva ed equilibrata.
Non si può pensare di scrivere solo con le parole e non si può pensare di riflettere sullo scrivere, entrambi i metodi servono in eguale misura.
Ad ogni modo, non …

Mattia Tozzoli - Tre razze speciali -

Immagine
Diamo spazio agli autori non pubblicati
Come di consuetudine quest'oggi è la giornata dedicata alla rubrica e quindi vi presento un altro scrittore di nome Mattia Tozzoli.

Vi lascio alla sua personale presentazione:

Ciao a tutti e grazie in anticipo per l'attenzione.  Mi chiamo Mattia Tozzoli aka WattyTheWriter su Wattpad.  Sono del 1997 e mi piace scrivere canzoni, storie, programmare videogiochi, siti web, e mi diletto a fare video su Youtube.  Le mie storie sono perlopiù avventure fantasy, fantascientifiche, a volte horror, e molto comiche, con un pizzico di romanticismo.

Trama di Velocità, Forza, Mente- Tre Razze Speciali: 

Dopo la guerra del 3000, in un pianeta che ricorda vagamente la Terra, sorge una città che si popola di persone molto più veloci della media, dette Corridori, ed i loro maestri più anziani detti Velocissimi.  Dopo una normale giornata simile a quelle di tante altre, i Corridori si organizzano per fare corse clandestine, con l'intento di poter control…

29 guida: Finale aperto o chiuso di un romanzo

Immagine
Come scrivere un romanzo e comunicare un messaggio: Ventinovesimo capitolo - Finale aperto o finale chiuso - 
In teoria vi dovrebbe mancare poco per concludere il vostro romanzo, ma prima vorrei soffermarmi su una riflessione che riguarda il finale.
Giustamente ormai l'avete scelto, ma secondo voi è preferibile scriverlo aperto o chiuso? 
La differenza consiste in quello che volete comunicare al lettore, credo che se lo si scrive aperto e quindi si lascia la possibilità di un seguito, si possa trasmettere un messaggio di continuità, la speranza per una storia che non ha effettivamente una fine vera e propria, al contrario scrivere un finale chiuso e cioè che non può avere un seguito, o anche in modo che i personaggi finiscano la loro impresa in modo definito, si comunica fermezza, le vostre idee non andranno avanti.
Sinceramente vi consiglierei di provare a scriverlo in entrambi i modi e poi scegliere quello che più si adegua al messaggio che avete scelto di comunicare in partenza…

Presentazione di Chance Edizioni - Andrea Stella e Rossana Orsi

Immagine
Presentazione di Chance Edizioni
Buongiorno a tutti da - My blog scrittrice - Finalmente il giorno tanto atteso è arrivato e sono molto emozionata per la presentazione di questa splendida casa editrice, Chance Edizioni, fondata a gennaio 2017 da Andrea Stella e Rossana Orsi, che interagisce a livello personale con ogni utente interessato ai loro servizi. 
Innanzitutto vi fornirò delle informazioni che possano farvi capire che cosa rappresenta nello specifico questa casa editrice e poi andremo a conoscere Rossana Orsi, l'editore che ha gentilmente risposto alla domande da me poste. 



Chance si presenta: 
" Ambizione. Dal latino ambitio composto da ambi, inteso come - tutte le direzioni - e itum, participio passato del verbo eo, che vuol dire - andare -  Quindi il desiderio di voler andare dappertutto, inteso come - voglia di ottenere nuove cose - "
" Questa casa editrice nasce da un’idea di approfondimento, di aggregazione e di cooperazione. Vogliamo esaminare l’Editoria pa…